Nuove escursioni: Lago d’Iseo, Lago di Como, Varigotti, Val Malenco

Lago d'IseoSempre per darvi vari spunti per vostre possibili escursioni medio/facili fuori Milano, eccovi quattro uscite fatte recentemente, tutte belle e interessanti, che hanno avuto luogo in posti molto diversi ma sempre in un intorno praticabile di Milano. Gite in cui sono stati utilizzati mezzi di trasporto i più svariati e anche inconsueti, che divertono sempre i bambini: macchina, treno, pullman, battello, funicolare.

Lago d’Iseo/Parzanica: insolita escursione nel cuore delle prelati bergamasche da cui si gode una bellissima vista del Lago d’Iseo, della Corna Trentapassi e di Montisola. Avventuroso il tragitto per arrivarci: treno da Milano a Bergamo, qui pullman per Tavernola Bergamasca, un grazioso paesino lacustre. Da Tavernola bus che sale in strade minime e ripidissime (molto scary!)  e ci porta a Parzanica: da Parzanica si imbocca una multattiera storica che passa dalla Chiesetta della Santissima, e ci si inoltra quindi sul vasto anfiteatro naturale aperto sul lago d’Iseo. Discesa a Vigolo da cui si riprende il pullman per Bergamo ecc.  Dislivello di circa 500 mt e 5 ore di cammino.

Lago di Como/Brunate/Montepiatto/Torno: simpatica escursione che prevede tanti mezzi di trasporto moltocomolake_torno_pvcomo divertenti. Si arriva a Como in treno, da qui si prende la storica funicolare fino a Brunate. Da Brunate si comincia l’escursione con una facile camminata a mezza costa che ci porta al Montepiatto. Bellissima vista lungo il tratto dell’altra sponda del Lago di Como, in cui spicca la famosa Cernobbio con la magnifica Villa d’Este, molto visibile. Una volta arrivati al Montepiatto si fa una visita alla pietra pendula, un grande masso erratico che appare come in bilico su di un altro sasso più piccolo. Da qui si scende giù al Lago  per una mulattiera piuttosto ripida e si arriva a Torno, bellissimo paesino lacustre. A Torno ci si imbarca sul battello e si ritorna a Como via lago. Un’escursione facile e divertente, in cui ci sono pochi metri di escursione in salita e circa 300 mt in discesa.
 
colline-varigottiSpotorno/Noli/Varigotti: siamo arrivati a Spotorno con il treno. Da Spotorno in un quarto d’ora si arriva a Noli sul lungo mare e da qui si parte per il bel percorso panoramico che parte da Noli, dalle paline della Passeggiata Dantesca. Il percorso, chiamato ‘traversata Noli-Varigotti’, è di interesse naturalistico, storico e ci regala panorami bellissimi sul mare e sulle insenature della costa. Attraverso una rigogliosa macchia mediterranea passiamo dai ruderi del Lazzaretto, l’eremo del Capitano, la grotta dei falsari e Capo Noli e il Semaforo.  Scendiamo quindi verso Varigotti e negli ultimi tratti la intravediamo dall’alto con la sua bella Spiaggia dei Saraceni. Prima di arrivare si incontra la chiesa di San Lorenzo, gioiello medievale.  In spiaggia si può fare il bagno.  Da Varigotti abbiamo preso il  pullman per Finale e da lì il treno IC per Milano. Escursione facile e bella, 300 mt circa di dislivello.Val Malenco 1
Laghi di Campagneda/Val Malenco: arrivati in macchina (tragitto piuttosto lungo!) a Campo Moro, l’escursione parte
nel cuore della Val Malenco sotto le impressionanti moli dei “quasi 4000” dei Pizzi Palù, dello Zupo e dell’Argient che formano una straordinaria skyline di confine con la Svizzera. Il nostro percorso ci ha portato a toccare i rifugi Ca Runcash e Cristina, splendidi alpeggi ristrutturati, fino ad arrivare ai laghi di Campagneda incastonati sotto la parete nord del Pizzo Scalino. Paesaggio alpino bellissimo, avvistata qualche marmotta. Dislivello 550 mt.  Odioso rientro a Milano nel traffico (era domenica).

About Carla

Carla
Mooolto milanese, quindi fanatica del lavoro. Ma anche di cinema, animali, viaggi lontano, e recentemente anche di escursioni (facili). Ho sempre lavorato nell’ICT, prima con competenza tecnologica e poi nel marketing e comunicazione. Ho fatto la manager per tanti anni. E adesso basta, voglio divertirmi e questo BLOG è una delle mie nuove passioni che mi danno soddisfazione e piacere. Ah dimenticavo: vivo con mio figlio e tre gatti.

Leave a Reply

Your email address will not be published.