Tag Archives: cinema

La spia – A most wanted man

Un bel film, tratto da un romanzo di J. Le Carré che non è un action movie ma un film di spionaggio giocato in chiave di introspezione e di rapporto tra persone. Lo stupendo Philip Seymour Hoffman giganteggia regalandoci la sua ultima opera, un personaggio che sembra fatto su misura per lui: umano, sofferente, solo, destinato alla delusione. Bella l’apertura del film con l’acqua ...

Read More »

I due volti di gennaio

E’ un giallo che per ritmo e stile è abbastanza anomalo di questi tempi, tratto da un romanzo della grande giallista Patricia Highsmith. L’ambientazione e lo stile possono ricordare certi film di un tempo tipo L’uomo che sapeva troppo di Hitchcock, anche se naturalmente siamo lontani da quelle vette. Comunque è un buon film, decoroso e affascinante soprattutto per storia e ambientazione, mentre ...

Read More »

Amore, cucina e curry

Bell’inizio ampio e catching, di mestiere. Del resto dal maestro Lasse Hallström (regista di Chocolat) non potevamo aspettarci che un prodotto ben confezionato e accattivante, anche considerando che tra i produttori ci sono anche Spielberg e Oprah Winfrey, e non è poco. È la storia, anzi la favola, di una piccola guerra tra un blasonato ristorante classico francese e un ...

Read More »

Frances Ha

Un film in bianco e nero girato a Manhattan assolutamente da non perdere. E’ il classico film indipendente americano, di quelli, in sostanza, in cui tutte le componenti (sceneggiatura, regia, fotografia, recitazione ecc.) sono di alto livello, e in più il contenuto non è né scontato né superficiale. E’ sulla vita di una ragazza di 27 anni, Frances, che fa ...

Read More »

Colpa delle stelle

Colpa delle stelle: considerando che si tratta di un film su due ragazzini ammalati di cancro (e quindi si sa già come va a finire) sono andata a vederlo con il massimo rispetto per il tema trattato e aspettandomi che ci fosse un contenuto e dei dialoghi che mi avrebbero lasciato il segno e scavato dentro.  Se no perché fare un ...

Read More »

Quel che sapeva Maisie

Film su una bambina, Maisie, molto giudiziosa con due pezzi di merda come genitori, a NY. Genitori che fanno a gara per chi sbaglia di più. Purtroppo, dato che mi capita di parlare e conoscere qualcuno e leggere le news, molto verosimili. Decisamente ben fatto (americano) tranne per il finale un po’ troppo inverosimile e sdolcinato, ma in fondo non ...

Read More »

Song’e Napule

E’ un film italiano abbastanza divertente, dei Manetti Bros, romani molto amati a casa loro, io invece confesso che non li conoscevo. Interessanti. Ma va detto che è un prodotto nato per la TV quindi …. L’ambientazione è simpatica e molto napoletana. Anzi bella, io che non conosco molto Napoli l’ho apprezzata. Molto tenero il poliziotto musicista timido e imbranato, ...

Read More »

Synecdoche, New York

Un film che non può passare inosservato dentro di noi, tanto scava nelle domande e i disagi del nostro inconscio. Oppure anche perché lo detestiamo sfrenatamente, come la tizia che ho incontrato alla toilette. Regista e sceneggiatore è Charlie Kaufman, che aveva scritto anche Se mi lasci ti cancello e Essere John Malkovich, il che non è poco. In più qui ...

Read More »

Le meraviglie

Film alquanto soporifero anche se bisogna riconoscere l’originalità del soggetto e la buona regia. Gli attori recitano tutti bene e interessante è la figura del padre anche se non viene adeguatamente sviluppata. E’ un uomo di un dispotismo assurdo ma non succede mai niente. La sceneggiatura non è male, ma verso il finale rallenta ancora di più e diventa piuttosto insopportabile. E ...

Read More »

In ordine di sparizione (Kraftidioten)

Imperdibile per chi ama il noir demenziale, lo humor nero e i cattivoni esagerati. Un po’ splatter e surreale. Bisogna superare l’inizio che sembra essere serio e violento, ma ben presto ci si può rilassare e ridere di gusto (ripeto, se si amano i generi di cui sopra). Ho adorato il cattivone vegano, con tic e manie, che oltretutto  mi ricorda ...

Read More »