Schiscetta Design

Mi piace il design e, sposata da 7 anni e con già 3 traslochi alle spalle, per ogni nuova casa cerco di comprare sempre qualcosa di nuovo che mi aiuti a creare un’atmosfera diversa, divertente, ma curata e familiare. Perché anche l’occhio vuole la sua parte. Soprattutto in cucina, per me l’estetica dona una sensazione di benessere, rinvigorendo tutti i sensi, prima ancora di arrivare al palato.

Dabba, la lunch box dal design ecologico

Dabba, la lunch box dal design ecologico

Ecco perché penso che anche una veloce pausa pranzo in ufficio non possa fare a meno di colore, design, cura dei particolari. Oltre a del cibo genuinamente preparato in casa… ovvio!

Con piacere in questi giorni ho letto uno degli ultimi rapporti sugli italiani e l’alimentazione, scoprendo che la pausa pranzo in ufficio non è una tendenza di poco conto. Sono sempre di più, infatti, i lavoratori che rinunciano al bar e al ristorante in pausa pranzo per mangiare alla propria scrivania o negli appositi spazi “break” delle loro aziende.

Praticando lo smart working da molti mesi, ormai, le volte che ritorno in ufficio trovo delirante dovermi infilare in uno di quegli affollatissimi e rumorosi bar del centro, capaci di offrire solo cibi

Kokeshi Bento, le lunch box per Ninja e Geishe

Kokeshi Bento, le lunch box per Ninja e Geisheuno

Japanese-lunch-box-Kokeshi-Bentoriscaldati, poco saporiti e di dubbio apporto nutrizionale.

Non è proprio l’ideale pranzare negli stessi spazi nei quali si lavora tutto il giorno, soprattutto se, tra un boccone e l’altro si continua a lavorare o, magari, a navigare col PC o con lo smartphone sui social. Nelle giornate soleggiate, però, il tempo guadagnato mangiando alla propria scrivania può poi essere dedicato a una bella passeggiata con i colleghi in centro o in qualche parco nei pressi dell’ufficio.

Nintendo lunch box

Nintendo lunch box

Metaphys, la lunch box verticale

Metaphys, la lunch box verticale

 

 

 

 

 

 

 

 

Per organizzare un pranzo in ufficio, prima di pensare al contenuto, è bene scegliere con attenzione la “schischetta” o più elegantemente nota come “lunch box”. È sorprendente scoprire che dietro questo argomento, ci sono le idee e le soluzioni più disparate, adatte a tutti i gusti e a tutti i tipi di impiegati.

 

 

 

 

 

 

1dd95f9Bimamma felice. Lavoro nel no-profit e mi occupo da più di 10 anni di Education innovativa, cogliendo ciò che di meglio il mondo della scuola offre a livello internazionale e adattandolo alla cultura e sensibilità italiana. Dalla mia prima gravidanza sperimento lo smart working che mi ha consentito di crescere il mio bimbo senza rinunciare alla passione per la mia professione. Sempre in continua progettualità, in due anni ho fatto due figli, un Executive MBA, mi sono appassionata all’alimentazione sana e collaboro con alcuni blog in cui parlo di imprenditorialità giovanile, innovazione sostenibile e benessere. Sogno nel cassetto: una startup tutta mia.

Leave a Reply

Your email address will not be published.