LinkedIn: perchè è importante esserci

Perchè iscriversi a LinkedIn? A cosa serve veramente?

Ammettetelo: anche voi vi siete fatti questa domanda. Nel suo post intitolato ‘Ma a cosa diavolo serve LinkedIn?’ Mirko Saini, Web Marketing Consultant e LinkedIn Trainer arriva a concludere che questo social network ‘Serve a dire chi sei, cosa fai, quali vantaggi porti, quali soluzioni offri e serve a darti un luogo per incontrare persone che potenzialmente possono essere interessate a tutto questo.’ Chiaro, no? Ma visto che stiamo parlando del social network per il business per eccellenza noi di from9to9 ne vogliamo sapere ancora di più, quindi abbiamo intervistato Mirko.

Innazitutto chi è Mirko Saini:
Mirko Saini formatore LinkedinProfessionalmente posso dirvi che in 19 anni sono riuscito a passare dalla carta al digitale (nel vero senso della parola). Sono sposato con Anna, ho 4 figli (si hai capito perfettamente) due maschi e due femmine giusto per non scontentare nessuno. Mica faccio le cose tanto per farle?! Malato per il rugby oltre che portarne anche i segni addosso. Di tutti i social adoro LinkedIn dove tengo una rubrica settimanale #LinkedInCaffè tutti i giovedì. Infine, ho un blog dove parlo di digital strategies (www.webcentrica.it e su Facebook: www.facebook.com/webcentrica).

Qual è la tua professione e come ci sei arrivato?
Se devo utilizzare un gergo per darmi un tono protrei rispondere Digital Strategist per PMi e Formatore LinkedIn. Se invece mi tocca utilizzare le stesse parole che uso a Natale per spiegarlo ai parenti che mi vedono una volta l’anno direi questo: aiuto aziende e professionisti a trovare clienti con il web oltre che far loro formazione sull’uso di Linkedin

Perchè iscriversi a Linkedin?Perchè è importante essere su Linkedin?
Chiaramente dipende. Sintetizzando posso dire che se sei un professionista o lavori in ambito B2B oggi rimanere fuori LinkedIn significa perdere una grossa occasione. Vi do tre dati: 8 volte su 10 la scelta di un fornitore (azienda o professionista che sia) viene fatta ancor prima che avvenga un qualsiasi contatto fra le parti. E dove vengono raccolte queste info? Sul web e sui social (LinkedIn è l’unico social business network). Secondo: LinkedIn è in grado di generare in ambito b2b 4 volte più traffico verso il blog/sito aziendale rispetto a Facebook o Twitter. Terzo: in Italia sono iscritti oltre 8 milioni di italiani. Il 60% di questi sono decision maker. Direi che sono 3 buoni motivi per esserci.

Quali sono gli errori più comuni che fanno le persone nel proprio profilo?
Il più grosso è culturale. Molti pensano che il proprio profilo non sia altro che la trasposizione online del proprio curriculum vitae formato europeo. LinkedIn è molto di più. Il profilo LiLinkedin per il recruitingnkedIn, la parte che rappresenta la nostra identità digitale sul social è ciò che parla di noi, che racconta ciò che siamo anche quando non siamo presenti. E’ necessario quindi riuscire a raccontare chi siamo andando oltre l’aspetto professionale e mettendoci anche un po’ di ciò che siamo come persone. Troppe volte vedo profili compilati in modo impersonale dove è impossibile trovare traccia della persona che sta dietro quell’elenco di fredde skills. Spesso ci dimentichiamo che a parità di competenze (a volte nemmeno) ognuno di noi tende a sceglie le persone basandosi sull’empatia generata. Sono scelte più di pancia che di testa.

Cosa invece funziona veramente agli occhi dei recruiter?
Credo che aver a che fare con i recruiter non sia diverso dall’avere a che fare con altri interlocutori (aziende, professionisti, dirigenti). Basta essere sinceri, diretti, un pizzico originali (quel tanto che serva e distinguerci) e soprattutto far capire che ci si crede in quel che abbiamo scritto.

Come può aiutare un’azienda?
Ne parlavo poco fa. In ambito B2B non c’è nulla di meglio. Le Company Page con le loro Showcase Page se organizzate e strutturate strategicamente sono dei veri e propri mini siti in grado di permettere la costruzione di community attorno ai servizi e ai prodotti aziendali.

Mirko sarà ancora nostro ospite per aiutarci a scoprire tutti i segreti di LinkedIn, stay tuned!

*Image courtesy of stockimages at FreeDigitalPhotos.net

[cjtoolbox name=’Unicredit’ ] [/cjtoolbox]

About Elena

Elena
Appassionata di comunicazione da sempre, mi sono occupata di relazioni con la stampa per oltre 15 anni in diverse agenzie e poi in azienda. Dopo la nascita di mia figlia ho deciso di lavorare in modo diverso e oggi collaboro come consulente con diverse realtà, principalmente di piccole dimensioni, per aiutarle nella comunicazione soprattutto sui social network. Mi piace leggere, scrivere e cucinare. Mi appassionano la fotografia, Pinterest, lo scrapbooking e la stampa 3D.

Leave a Reply

Your email address will not be published.