Quegli antipatici dei milanesi magrissimi sull’ascensore

persone in ascensorePer quelli in sovrappeso come me frequentare i grandi uffici milanesi con grandi ascensori milanesi è una grande sofferenza. Devo ammettere che i costruttori di elevatori hanno dotato questi infaticabili congegni di una intelligenza fuori dal comune. A parte il sistema di prenotazione che ti costringe a farti tutte le fermate se devi andare al 15esimo piano, ci sono delle carognate non da poco che questi elevatori ti fanno senza ritegno.

Tu sei lì con la tua camicia un pò tirata sui fianchi, la cintura leggermente in tensione al terzo buco, la cravatta che ricorda le spire di un rettile a sangue freddo e finalmente arriva lei (come la canzone di Mina) l’ascensore. Sei solo e ti accoglie per portarti al tuo piano dove devi subito sederti ad inviare la razione giornaliera di email e destreggiarti tra quelle 6-7 telefonate di Vodafone, tele2, Sky, Tim e Tre che ti propongono di lasciare gli altri per passare a loro.

Ma il destino è in agguato. Lei si ferma al secondo piano ed entrano 2 strafighe che vanno al quarto piano a prendere il caffè. Qui avverti giá un certo disagio. Lei incomincia ad accendere quei 2-3 omini rossi che indicano che il carico si avvicina al limite emettendo un breve segnale acustico. Le strafighe sorridono nella loro magrezza e si fanno dei cenni complici sullo stato del tuo BMI (body mass index). Si arriva al terzo ed entra un magro di 75 kg amicissimo delle due e gli omini rossi si accendono tutti mentre il segnale acustico sembra la sirena del Titanic prima di affondare. I Tre Magri si voltano verso di te con uno sguardo del tipo “ cazzo, mangia di meno che l’ascensore non ce la fa” ignorando totalmente che tu eri stato il primo ad entrare e che se qualcuno doveva uscire erano loro. Mestamente sorridi e dici “grazie ragazzi sono arrivato” ed esci sapendo che continuerai a piedi verso il 15esimo piano….in fondo fare le scale fa bene…pensi guardando fuori il paesaggio avvolto dalla nebbia.

 

MarcoQuesto post è un gentile contributo di Marco, inviato speciale di from9to9 da Bari. Anche lui con encomiabile carriera da impiegato.

 

 

 

About Carla

Carla
Mooolto milanese, quindi fanatica del lavoro. Ma anche di cinema, animali, viaggi lontano, e recentemente anche di escursioni (facili). Ho sempre lavorato nell’ICT, prima con competenza tecnologica e poi nel marketing e comunicazione. Ho fatto la manager per tanti anni. E adesso basta, voglio divertirmi e questo BLOG è una delle mie nuove passioni che mi danno soddisfazione e piacere. Ah dimenticavo: vivo con mio figlio e tre gatti.

Leave a Reply

Your email address will not be published.