Hangar Bicocca – Installazioni di Cildo Meireles

Hangar_Cildo_1 Cildo Meireles

E’ la prima mostra italiana dedicata a uno dei più importanti e celebrati artisti del secondo dopoguerra. La personale, comprende 12 tra le più importanti installazioni realizzate dall’artista tra il 1970 e oggi

E’ una mostra da vedere perché le opere di Cildo Meireles sono “multisensoriali”, permettono cioè di essere sentite dal visitatore attraverso vari sensi e alcune arrivano a creare quasi una sensazione di disorientamento che può diventare  vero e proprio disagio.

Sono presenti alcuni degli elementi chiave di Cildo: scala dimensionale che spiazza, giustapposizione di elementi contrastanti, componente spaziale delle opere che spesso devono essere visitate all’interno e infine elemento sonoro e olfattivo in cui la presenza umana è la chiave per l’attivazione.IMG_5235

Bellissimo l’effetto di Marulho, un molo di legno che si allunga su una distesa di libri che riproducono immagini di acqua. La sensazione è di grande serenità.

Oppure provate a entrare nell’opera Através, e ad attraversare il labirinto realizzato in reti da peca, recinti di ferro, filo spinato. Ascoltate il rumore del vetro calpestato sotto i vostri piedi.

Oppure avvicinatevi a Olvido, installazione già esposta al MoMA di NY che simboleggia la lunga e dolorosa storia dell’America Latina.  L’opera è composta da una tenda conica indiana (tepee) realizzata con 6.000 banconote di diversi paesi americani e con il pavimento coperto da uno strato di carbone. La tenda è posta nel mezzo di un cerchio composto da 3 tonnellate di ossa bovine che emanano un forte odore, circondate da un basso muro composto da 70.000 candele. Dalla tenda fuoriesce il costante ronzio di una sega elettrica.

Vi assicuro che l’impressione non si dimentica facilmente.

Olvido, Cildo

Hangar Bicocca  27/3 – 20/07  http://www.hangarbicocca.org

 

About Carla

Carla
Mooolto milanese, quindi fanatica del lavoro. Ma anche di cinema, animali, viaggi lontano, e recentemente anche di escursioni (facili). Ho sempre lavorato nell’ICT, prima con competenza tecnologica e poi nel marketing e comunicazione. Ho fatto la manager per tanti anni. E adesso basta, voglio divertirmi e questo BLOG è una delle mie nuove passioni che mi danno soddisfazione e piacere. Ah dimenticavo: vivo con mio figlio e tre gatti.

Leave a Reply

Your email address will not be published.