Frances Ha

Frances HaUn film in bianco e nero girato a Manhattan assolutamente da non perdere. E’ il classico film indipendente americano, di quelli, in sostanza, in cui tutte le componenti (sceneggiatura, regia, fotografia, recitazione ecc.) sono di alto livello, e in più il contenuto non è né scontato né superficiale.
E’ sulla vita di una ragazza di 27 anni, Frances, che fa fatica a mettere insieme un po’ tutto: amicizie, lavoro, casa, amori.  E’ un film molto serio e sostanzialmente non allegro, perché parla della fatica di vivere, ma lo fa in modo molto delicato, leggero e perfino divertente. Le situazione in cui viene a trovarsi Frances sono buffissime, perché lei è molto goffa e fa sentire bene tutte noi imbranate. Non è particolarmente bella, il suo mestiere è la danza ma non mi sembra molto brava neppure in questo. Ha un’amicizia strepitosa con una ragazza ma anche questo legame ad un certo punto si blocca. Insomma Frances si trova in mezzo ad un sacco di guai, ma non si perde mai d’animo. Le sue corse per le strade di Manhattan sono bellissime, i suoi discorsi a cena con gente fredda e stronza sono toccanti e ti fanno stare sulle spine.
E il mondo dell’amicizia tra ragazze è dipinto in modo stupendo, c’è complicità, profondità, originalità.
Anche fotografia e colonna sonora sono molto belle.

L’atrice che impersona Frances (Greta Gerwig) è molto brava e credibile (non una super bellona) e ha scritto la sceneggiatura a 4 mani con il regista Noah Baumbach, di NY, che ha lavorato con Wes Anderson (mio idolo).  Si respira moltissimo lo stile alla W. Allen e fratelli Coen. L’amica Sophie è impersonata dalla figlia di Sting  (Mickey Sumner, infatti Sting si chiama Gordon Sumner).

Frances è una perdente e la sua è una vita di delusioni e di tradimenti, ma il film fa ridere spesso e il bianco e nero aggiunge romanticismo.

 

About Carla

Carla
Mooolto milanese, quindi fanatica del lavoro. Ma anche di cinema, animali, viaggi lontano, e recentemente anche di escursioni (facili). Ho sempre lavorato nell’ICT, prima con competenza tecnologica e poi nel marketing e comunicazione. Ho fatto la manager per tanti anni. E adesso basta, voglio divertirmi e questo BLOG è una delle mie nuove passioni che mi danno soddisfazione e piacere. Ah dimenticavo: vivo con mio figlio e tre gatti.

Leave a Reply

Your email address will not be published.