Carriera e genitori

equality

In questo spazio vorremmo condividere le nostre esperienze di genitori alle prese con la routine quotidiana, l’impegno del lavoro e la gestione dei figli. Vorremmo parlare di quelle riunioni che non rispettano l’orario previsto e ti perdi il momento del bagnetto serale, di quelle review periodiche che diventano superdettagliate e intanto inizia la recita scolastica, quelle conference call che sforano alla grande, e ti fai tutto il viaggio fino al mare al telefono con gli altri che bisbigliano e sbuffano infastiditi.

In una condizione di mercato che ci vede freneticamente impegnati a portare a termine tantissimi compiti in pochissimo tempo con risorse limitate, riuscire a chiudere la porta del lavoro e aprire quella di casa con il sorriso non sempre è facile. In questo spazio vogliamo parlare di quanto è difficile, quando si arriva stanchi e stressati dall’ufficio, trovare l’energia e la pazienza per giocare, fare i compiti, ascoltare con attenzione i racconti della giornata, dividere due (o più) bambini che bisticciano. Ma vogliamo anche ricordare quanto spesso quel (poco) tempo speso con i figli rappresenta il Momento, quello con la M maiuscola, che illumina una giornata dove non tutto magari è andato per il verso giusto.

Non è uno spazio per le mamme ma per i genitori, perchè siamo convinti che sia da superare la logica di una responsabilità limitata a uno solo dei due sempre e comunque. Auspichiamo un futuro in cui il congedo parentale sia usufruito da entrambi i genitori, come accade nei paesi del Nord Europa, dove il numero degli asili non sia sottodimensionato e l’organizzazione del lavoro più flessibile e dove le donne con un incarico manageriale non debbano scegliere fra figli e carriera (oggi, nel 43,1% dei casi, decidono di non avere bambini).

 

 

Not Found

Apologies, but no results were found for the requested archive. Perhaps searching will help find a related post.