5 consigli per più produttività e meno stress

La scorsa settimana vi abbiamo suggerito alcuni consigli su come migliorare la vostra produttività. Questa settimana ve ne vogliamo segnalare altri 5, sempre con l’obiettivo di essere più efficienti e concludere il 90% delle nostre attività prima della pausa pranzo.


leggere email dopo caffè1. Ignorate le email e i messaggi fino a dopo pranzo

Lo scopo è molto semplice: evitate di lasciare che siano altri a decidere che cosa dovete realizzare nel corso della mattina e seguite invece il vostro programma. E sopratutto prendetevi il tempo per fare colazione e magari leggere un giornale o un libro. Leggete le email quando siete al lavoro e avete a disposizione tutti gli elementi per rispondere, non mentre siete al bar, a casa, con i vostri figli e/o il partner. E se sono necessarie più di due scambi botta e risposta via email, alzate il telefono.

2. Basta con il multitasking
Come detto nell’introduzione al primo articolo sulla produttività al scorsa settimana, focalizzatevi su una attività alla volta non su 10 contemporaneamente. Continuare a cambiare attività durante la giornata saltellando da una cosa all’altra abbassa notevolmente la vostra produttività. Quando state lavorando a un progetto focalizzatevi solo su quello finchè non lo avete terminato, poi passate al successivo seguendo la vostra lista e cancellando via via quello che avete realizzato, ha una forte componente motivazionale come dicevamo nell’altro post.

ordine scrivania3. Tenete in ordine la vostra scrivania
Il disordine e troppi oggetti qua e là distraggono. Invece di lasciare un postit chissà dove per ricordarvi qualcosa da fare, inseritelo nella vostra lista delle attività. Prima di andare a casa la sera, ripulite la vostra scrivania in modo da ritrovarla pronta la mattina dopo. Ricordatevi anche di rispettare le regole della raccolta differenziata quando fate questa operazione, anche se è più facile gettare tutto in un anonimo cestino, anche questa è organizzazione ed efficienza.

4. Alzatevi prima
Arrivare in ufficio trafelati e senza fiato non è un buon modo per iniziare la giornata ed essere produttivi. Certo scrivere questa frase a pochi mesi dall’inizio di Expo2015 a Milano senza sapere che impatto avrà sul traffico già normalmente caotico, fa venire i sudori freddi. Cercate di trovare l’orario che vi fornisca il miglior compromesso possibile, per evitare di arrivare praticamente già stanchi.

produttività in ufficio5. Eliminate le distrazioni
Come già detto in riferimento alla scrivania cercate di limitare le distrazioni dell’ambiente che vi circonda. Tenere la radio accesa mentre si lavora ad esempio non è consigliabile. Se il vostro ufficio è molto rumoroso potete valutare la possibilità di acquistare delle cuffie che cancellano i rumori esterni. Prenotate una sala riunioni quando avete attività che necessitano la massima concentrazione. Isolatevi in una parte dell’ufficio meno utilizzata. Anche se non vi sembra, quanto accade intorno a voi è causa di distrazione anche se pensate di essere ormai abituati o che sia soltanto un sottofondo piacevole.

Fateci sapere se grazie a questi consigli ora potete permettervi di prendervi tutti i pomeriggio di ferie. A parte gli scherzi, speriamo che vi siano utili per sentirvi più organizzati e quindi meno stressati.

About Elena

Elena
Appassionata di comunicazione da sempre, mi sono occupata di relazioni con la stampa per oltre 15 anni in diverse agenzie e poi in azienda. Dopo la nascita di mia figlia ho deciso di lavorare in modo diverso e oggi collaboro come consulente con diverse realtà, principalmente di piccole dimensioni, per aiutarle nella comunicazione soprattutto sui social network. Mi piace leggere, scrivere e cucinare. Mi appassionano la fotografia, Pinterest, lo scrapbooking e la stampa 3D.

Leave a Reply

Your email address will not be published.